Venerdì 8 febbraio si terrà il primo sciopero per il clima a Firenze. Il ritrovo è alle 14 in Piazza San Firenze e sarà una manifestazione adatta pure ai bambini.

L’idea di scioperare per il clima arriva da Greta Thunberg, una ragazza svedese di 16 anni che ha deciso di scioperare da scuola ogni venerdì, affinché le problematiche legate all’inquinamento dell’ambiente vengano prese in considerazione più seriamente.

Greta ha tenuto un discorso alla Conferenza Mondiale sul Clima in Polonia qualche mese fa, esponendo il suo biasimo con parole molto chiare:

“Voi parlate di crescita senza fine perché avete paura di diventare impopolari. Parlate di andare avanti, ma con le stesse idee sbagliate che ci hanno portato a tutto questo. Ma a me non importa di risultare impopolare, mi importa della giustizia climatica e di un pianeta vivibile. La civiltà viene sacrificata per dare la possibilità a una piccola cerchia di persone di continuare a fare profitti. La nostra biosfera viene sacrificata per far sì che le persone ricche in paesi come il mio possano vivere nel lusso. Molti soffrono per garantire a pochi di vivere nel lusso. […] Dite di amare i vostri figli ma state rubando loro il futuro davanti agli occhi, finché non vi fermerete a focalizzare cosa deve essere fatto anziché su cosa sia politicamente meglio fare, non c’è alcuna speranza. Non possiamo risolvere una crisi senza trattarla come tale. Noi dobbiamo lasciare i combustibili fossili sottoterra e dobbiamo focalizzarci sull’uguaglianza e se le soluzioni sono impossibili da trovare in questo sistema significa che dobbiamo cambiarlo”.

(Visited 97 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Elena Sofia Frati

Studentessa di Lingue dell’Università di Firenze, classe 1992, appassionata di musica, cinema, letteratura. “Canto” e “suono” per la gioia dei miei vicini. Interessata alle questioni di genere, amo scrivere ed avere una stanza tutta per me per poterlo fare.