Ieri mattina si è svolta la “Maratona d’ascolto” per l’Oltrarno. Un esperimento che riprende quanto fatto per i “100 luoghi” di Renzi ma con alcune modifiche. Sei tavoli, ognuno con un argomento specifico. Ai ogni tavolo si siedono i cittadini (accreditati all’ingresso) e un esponente dell’amministrazione (assessori o tecnici comunali). Ogni persona può parlare ad un solo tavolo e per 2 minuti. Prima parlano i cittadini, residenti o commercianti, poi l’amministrazione presenta i progetti e si apre la discussione, sempre con brevi interventi. Alla fine i tavoli sono stati tolti ed un relatore per ogni tavolo espone a tutti i partecipanti i temi affrontati durante le discussioni. Il Sindaco prende appunti e, in conclusione, parla su cosa sarà fatto nell’immediato.

Al di là degli aspetti mediatici, si è trattato di un esperimento di “partecipazione democratica” con limiti e meriti che sarà ripetuto anche in altri quartieri di Firenze. Almeno per quanto ho potuto vedere, i cittadini erano quasi tutti ben preparati e con argomentazioni valide, nonostante la complessità dei temi. L’amministrazione ha portato progetti e documentazione per discuterne. La mattinata è stata faticosa, ma civile; saranno i prossimi mesi a farci capire se è stata anche utile.

Ah, dimenticavo l’Oltrarno: è un pezzo di centro storico davanti ad un bivio. Da una parte una strada comoda ed in discesa. Porta verso i residence di lusso, il turismo di massa mordi e fuggi, i negozi di chincaglierie ed i ristoranti della movida. Poi c’è una via in salita, più difficile perché comporta delle scelte per mantenere vivo un esperimento di quartiere dove il turismo è un po’ più intelligente, i residenti resistono, così come le attività commerciali e artigianali.

(Visited 63 time, 2 visit today)
Share

Dicci la tua

Emiliano Scampoli

Archeologo e programmatore, insomma uno dei tanti ossimori viventi. Ha pubblicato “Firenze, archeologia di una città” e altro sulla Storia di Firenze in base ai dati archeologici. Qui scrive una rubrica su quello che c’è sotto Firenze e come influenza ciò che sta sopra.

TESTTTTTTTTT

Sogno Greco

TESTTTTTTTTTT

Dodici