Dal 24 marzo al 30 marzo al Teatro Goldoni, “Il mercato della carne” che è un testo ispirato a “Bassifondi” di Maksim Gorkij, l’opera più spiazzante e allucinata dell’autore russo.

Tutto accade nella sala d’attesa di un Centro per l’impiego, uno dei tanti del nostro paese, in un futuro prossimo non meglio identificato. In questo limbo in cui la speranza in un futuro migliore si mescola alla rabbia di un presente senza dignità, un giovane chiamato il Caporale ha creato un sistema clandestino di privilegi e raccomandazioni a pagamento per far ottenere un colloquio di lavoro a chiunque sia disposto a pagare. Ma questo colloquio non arriva e il prezzo dell’attesa diventa sempre più alto. Qual è il costo etico, emotivo e politico del dover crescere in un mondo che appare senza prospettive?

Lo spettacolo, con ironia caustica e sprazzi d’insospettabile tenerezza, è una radiografia onirica del lato oscuro di una possibile generazione futura, nata orfana dei grandi miti e alla ricerca di nuovi eroi.

 

Teatro Goldoni
Via Santa Maria, 12 – Firenze
24 marzo 2018 – 30 marzo 2018
Ore 21.00, domenica ore 17.00.
Riposo lunedì 26 marzo
Prezzi Intero 10€ – Ridotto Under26 5€
Ridotto residenti nell’Oltrarno: voucher disponibili presso gli uffici della scuola, via Santa Maria 27/R dalle 15.00 alle 19.00 (mar.- ven.)

(Visited 142 time, 3 visit today)
Share

Dicci la tua