image1

Sappiamo che esistono posti meravigliosi, i famosi luoghi “da cartolina”. Punta Cometa in località Mazunte (Messico) è senz’altro uno di questi.
Ed è solo mettendoci piede fisicamente che si è assaliti da un misto di meraviglia ed estasi.
Questa piccola baia, chiusa, mi fa immaginare i pirati, i galeoni, i tesori da conquistare e difendere.
In questi giorni che si parla (in Italia) di trivelle e di ambiente la mia mente ricama tanto e a volte pensa ad un futuro non troppo lontano ma sicuramente troppo industrializzato.
Mostri meccanici all’orizzonte che non si arrestano mai.
Il tesoro tanto prezioso è nascosto laggiù, in fondo al mare e siamo disposti a tutto per andare a prenderlo. Il rischio di disastri di proporzioni planetarie non frena la bramosia.
Una continua gara a chi arriva primo.
Beh, io preferisco giocare come un bambino, ancora con i miei LEGO, sperando che alla fin fine, il mondo offra sempre qualche posto da cartolina.

(Visited 83 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Sergio Lipari

Fiorentino, laureato in Industrial Design presso la Facoltà di Architettura di Firenze, non amo definirmi, forse perché non so come definirmi.
Sono viaggiatore e lettore, mi occupo di design, grafica e fotografia.
Ho due grandi passioni che mi accompagnano fin da piccolo e proprio non riesco a farne a meno: la chitarra e il LEGO.
Con quest’ultimo, mi diverto a interpretare e raccontare la realtà che mi circonda, in un esercizio che sta a metà strada fra il ludico e il serio.
Ho vissuto a Barcellona e mi reco spesso in Messico, dove ho lavorato e soggiornato per lunghi periodi. Amo Frida, Diego e il mezcal, che in una calda, stellata notte messicana mi ha regalato la sbronza che mai scorderò in vita mia.

www.50019id.com