“La morte ti insegna l’amore”. Ecco, il mio giro sul taxi di Caterina sta tutto in questa frase. Ma detta così, forse a qualcuno potrebbe suonare male. Allora aggiungeteci colore in quantità: usate tutti i colori che vi vengono in mente. Tutti! Io uso l’azzurro del cielo del “Milano 25“, il rosa del mantello di Caterina, il verde dei suoi stivali, e l’acquamarina dei suoi occhi meravigliosi. E se ancora questa frase continua a suonarvi cosìcosì, chiamate il 4242. E se vedendola arrivare vi scapperà un sorriso, siete già a buon punto. Montate sul taxi e lasciatevi stupire. Lasciatevi guidare. Io l’ho fatto. Caterina mi ha portata nel suo mondo, fatto di gioia consapevole e amore autentico. Di dolore profondo e commozione sincera. Di leggerezza e di colori. Di lacrime e sorrisi. Un mondo di supereroi: superAdry, superRoby. Sono bambine e bambini che combattono contro le malattie più cattive. Lei li accompagna per un pezzettino di vita. Caterina è zia, sorella d’amore delle loro mamme. Con loro condivide paure, dolore, speranze, gioia. E tanti momenti piccoli e preziosi della vita quotidiana. Lei è speciale. Anzi no, è una persona normale che c’ha creduto. E così ha reso possibile l’impossibile.
Vi potrebbe capitare di incontrarla: alla guida del suo taxi, in ospedale a trovare uno dei suoi supereroi. A prendere un caffè. Lasciatevi abbagliare dalla sua luce. Lasciatevi contagiare dalla sua gioia, invadere dall’Amore. Senza paura. E allora sentirete anche voi che sì, davvero: la morte ti insegna l’amore.

Le foto sono prese dalla pagina fb dell’associazione Milano25 Onlus

(Visited 546 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Francesca Falagiani

Fiorentina d’importazione. Sono mamma – a tempo quasi pieno – di tre piccirulli. La mia vita è piena e rumorosa. Un po’ un caos! Dicono di me che sono una persona solare e positiva. Sicuramente: sorrido, spesso. Sono laureata in Media e Giornalismo, sto studiando per diventare maestra. E cerco di barcamenarmi tra mille cose, come tutte le mamme. E poi c’è il mio blog SmartMommy (http://www.smartmommy.it/). Per raccontare tutto il bello dell’essere mamma. Il bello anche nella fatica, nell’esaurimento, nello sconforto. Che ci sono – è innegabile – ma sono una parte. Per raccontare che si può fare. E lo si può fare divertendosi.