Con il solito largo anticipo sono stati fatti i primi sorteggi per la fase a gironi del prossimo mondiale di rugby che si svolgerà in Giappone nel 2019. Il sorteggio, ampiamente contestato dall’Inghilterra appunto per la tempistica con cui viene eseguito, vedrà l’Italia impegnata in un girone di ferro con Nuova Zelanda e Sud Africa.

Anche se nel test match dello scorso novembre gli Azzurri sono riusciti a sconfiggere gli Springbooks alla fine di una disastrosa stagione, i mondiali per i ragazzi di O’Shea sono tutti in salita. Impossibile l’impresa contro gli All Blacks, estremamente difficile contro il Sud Africa. In altre parole, l’accesso alla fase successiva è molto improbabile.

Mancano all’appello ancora due squadre nel girone in quanto, per ora, sono state sorteggiate solo quelle che si sono piazzate almeno fino alla terza posizione della fase a gironi della scorsa edizione, quella del 2015. Finché non verranno giocate le qualificazioni non è dato sapere chi sarà della partita, anche se molte voci vorrebbero nel nostro girone la Namibia, favorita nella poule africana.

Tutt’altro che facili gli altri gironi, queste per ora le estrazioni:

GIRONE A Irlanda, Scozia, Giappone

GIRONE B Nuova Zelanda, Sud Africa. Italia

GIRONE C Inghilterra, Francia, Argentina

GIRONE D Australia, Galles, Georgia

 

Due anni mancano alla prossima edizione dei mondiali, Conor O’Shea allenatore capo dell’Italrugby ha affermato di puntare ad arrivare al torneo con la migliore Italia possibile, in modo da andarne fieri. Senza stare troppo a dannarsi per la sfortunata estrazione

(Visited 98 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.