Se pensate che la settimana natalizia televisiva vi porti delle novità, cascate male! Ma proprio male…

Lunedì 21 dicembre
Solstizio d’inverno e ventunesimo giorno di Avvento. Anche troppo per un giorno solo. Ma se non vi basta, su Rai 2 comincia la terza edizione di Boss in incognito, uno di quei programmi in cui si ha la sensazione che tutto sia parecchio finto. Anche Il Paradiso delle Signore, su Rai 1, è finto. Verissime però la pochezza recitativa e la fragilità della storia. Su Canale 5 ci sono Aldo, Giovanni e Giacomo in una delle loro non indimenticabili prestazioni: La banda dei Babbo Natale (ti pareva, si comincia!).

Martedì 22 dicembre
Le caselline del calendario dell’Avvento si stanno esaurendo come la pazienza dei telespettatori. Su Rai 1 c’è Panariello sotto l’albero in diretta. Che però da solo non ce la fa e allora invita, tra gli altri, Il Volo, Emma e Alessandra Amoroso. Finiti i tempi dell’one man show… La rete natalizia ufficiale di Mediaset è Canale 5, che stasera trasmette Natale a Castlebury Hall (boh!). Su Rai 2 c’è Il grande e potente Oz, film ricco di effetti spettacolari. Sempre che vi piaccia il genere fantastico-natalizio-magico… Se poi volete rivedere Tom Cruise, Demi Moore e Jack Nicholson da giovani virate su La7 e guardatevi Codice d’onore. Ai tempi piacque molto.

Mercoledì 23 dicembre
Il calendario ha ormai solo due finestrelle da aprire. Panariello è sempre sotto l’albero (seconda parte). Su Rai 2 c’è Asterix e Obelix al servizio di sua maestà con Depardieu. Il titolo ricorda 007 e poi è meglio lasciare i fumetti alla loro vita “cartacea”. Su Rai Movie alle 19.20 I soliti ignoti. Un capolavoro assoluto. Esattamente come Una pallottola spuntata 2 e ½ su DeeJay Tv.

Giovedì 24 dicembre
Ultimo giorno di Avvento (avete capito finalmente di cosa si tratta?). Alla vigilia di Natale Rai 3 trasmette sempre Il festival del circo di Montecarlo. Se è in diretta, lo capite dalla testa di Alberto di Monaco. Se ha i capelli, cambiate canale. Vi stanno fregando. Registrato nel secolo scorso!

Venerdì 25 dicembre
Finalmente! Adesso non fate i pidocchiosi. Non richiudete le finestrelle del calendario per riutilizzarlo l’anno prossimo. Su Rai 1, in unica serata, I dieci comandamenti di Benigni. A noi ci annoiò un po’ (ma si può dire?). E poi con il Natale c’entra poco. C’entra poco anche Totò, Peppino e la malafemmina, su Rai Movie. Ma come non rivedere la scena dell’arrivo a Milano o della lettera? Idem per Via con vento su Rete 4: natalizio no, bello sì, ma così lungo che ci passate anche l’ultimo dell’anno. Se per voi la tradizione è tutto, andate su Italia Uno e riguardatevi, per il probabilmente ventesimo Natale consecutivo, Miracolo nella 34° strada. Così siete contenti.

Sabato 26 dicembre
Talvolta Santo Stefano, televisivamente parlando, è peggio del Natale. Però, se cercate con il lanternino, trovate su Iris I mostri, un ritratto impietoso dell’Italia del boom. Imperdibile. Comunque su Rete 4 c’è una novità assoluta: Sette spose per sette fratelli. Coraggio. A proposito, il calendario dove l’avete cacciato? Siete ancora lì a cercare di richiudere le finestrelle?

Domenica 27 dicembre
Ripieni come tacchini, oggi è giorno di passeggiate. Natale è passato, adesso comincia la sarabanda
degli auguri di buon anno. Bastasse questo a rendere tutto migliore… ma che si deve fare? Ah, non cercate il campionato. Festeggia anche lui.
2010_0703nuovo1280

(Visited 196 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Duccio Magnelli

Lettore un po’ bulimico, non si limita a leggere qualsiasi cosa gli capiti sotto mano ma decide anche di mettersi a scrivere. Diventa così un giornalista pubblicista che scrive di calcio e si impiccia di tutto il resto. Romanzi compresi. Come i tre che (per ora) portano la sua firma.