Una volta ho chiamato Zhuang, un mio amico di origini cinesi, dicendogli se gli andava di venire a casa mia per vedere un film. Passo io dal videonoleggio, mi fa lui. Ok gli dico io, però prendi qualcosa di comico, ho voglia di una serata tutta risate e rutti, aggiungo sempre io. Tipo cosa? Fa lui. Boh non so, magari un film di Jim Carry, rispondo io. Ma sei sicuro? mi dice lui. Si dai, magari qualche film degli inizi, rispondo. Ok, ho capito, mi dice lui riattaccando.

Quando poi seduto sul divano vedo partire i titoli d’inizio di Cantando sotto la pioggia provo forte il desiderio di ucciderlo, molto lentamente, ma non lo faccio, perché Zhuang è un mio amico, e anche se non coglie la differenza tra Gene Kelly e Jim Carrey io gli voglio bene lo stesso.

Ecco, ma se tu che stai leggendo questo post sei  la persona che ha avuto la geniale idea di far doppiare Scarlett Johansson da Micaela Ramazzotti nel bellissimo Her di Spike Jonze, è bene che tu sappia che non sei mio amico. Anche se sei una persona simpatica. Anche se dai sempre da mangiare ai piccioni e fai un sacco di donazioni alle onlus. Anche se sei uno talmente aperto di mente da pensare che un sistema operativo in un film di fantascienza che parla romanesco sia una cosa divertente da sentire. Non importa. Tu non sei mio amico.  E faresti bene a non venire a Firenze in questi giorni. Dico sul serio.

 

Fonte foto: wired.com

(Visited 82 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Michele Arena

Interessato a tutto ciò che è Indie, ma soprattutto alla musica e al cinema, lavora come Operatore sociale a Campi Bisenzio. Il suo sogno è tenere una lezione al DAMS su Notthing Hill.

TESTTTTTTTTT

Firenze 2067

TESTTTTTTTTTT

Viaggiare nel tempo