Prosegue la prima edizione di “Note tra i libri” – Il Cherubini suona in Biblioteca, rassegna organizzata dal Conservatorio Cherubini di Firenze e la Biblioteca Marucelliana al fine di valorizzare le sinergie fra importanti istituzioni pubbliche (Ingresso libero – seguirà alle 18:30 aperitivo al costo di 8€ su prenotazione: 327 899 9704). Domani, venerdì 27 ottobre alle 17:30 presso il Salone di lettura, un concerto tutto dedicato ai tre pilastri del repertorio pianistico dell’800: Beethoven, Chopin e Liszt.

In programma:
Sonata op. 31 n. 2 (“La Tempesta”) di Ludwig van Beethoven (1770-1827), Scherzo op. 31 n. 2 di Friedrick Chopin (1810-1849) , Studio Trascendentale n. 11 (“Armonie della Sera”) e Mephisto Waltz n. 1. di  Franz Liszt (1811-1886). 
Al pianoforte Ruggiero Fiorella della Classe di pianoforte Prof.ssa Gianna Giorgetti.

Scenario della manifestazione sarà il suggestivo salone di lettura della Marucelliana, biblioteca aperta al pubblico nel 1752 e dotata di importanti collezioni sia antiche che moderne. Nata per volontà dell’abate Francesco Marucelli, dal quale prende il nome, è il frutto della donazione della sua ricca “libreria” personale, che in sede testamentaria fu lasciata insieme ad una rendita per l’edificazione di un apposito edificio a Firenze con lo scopo di facilitare nello studio anche chi non aveva i mezzi per possedere una biblioteca personale. Oggi la Marucelliana, organo periferico del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, è una delle più importanti biblioteche pubbliche di Firenze.

Tra i protagonisti di questa prima edizione di NOTE TRA I LIBRI i migliori allievi delle Classi di Pianoforte, delle Classi di Musica da Camera e delle Classi di Strumento del Conservatorio Cherubini. Incontri musicali a ingresso libero che spazieranno nel grande repertorio romantico con qualche incursione nel primo ‘900 (con brani di Debussy e Mahler) e che si concluderanno venerdì 15 dicembre con il Galà lirico di Natale con musiche di autori russi e con la partecipazione delle classi di canto del Conservatorio.

Prima del concerto sarà possibile usufruire di una visita guidata degli ambienti storici della Biblioteca: il salone monumentale di lettura, alcune sale attigue con collezioni a vista di stampe pregiate, le sale di lettura e il giardino restaurato. All’entrata si potrà inoltre ammirare una mostra di materiale bibliografico.

È gradita la prenotazione della visita al seguente indirizzo email: b-maru.comunicazione@beniculturali.it.

(Visited 157 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua