Dopo le scuole medie fiorentine “Rodari” e “Pirandello”, le ruote di “Oltre l’Ostacolo” correranno ad Empoli. Mercoledì 10 gennaio, presso il Comune di Empoli, si terrà una conferenza stampa, a cui prenderanno parte l’ Assessore allo Sport, Fabrizio Biuzzi, il Presidente delle Volpi Rosse Menarini, Ivano Nuti e i Dirigenti Scolastici del Liceo Pontormo e dell’Istituto Ferraris. La conferenza darà ufficialmente il via al progetto scolastico “Oltre l’ostacolo” (e al premio letterario ad esso collegato) sul territorio dell’empolese.

Il progetto si dà come obiettivo di mettere in relazione il ragazzo con le “barriere culturali” nei confronti dei significati di “diversità” e “normalità”. Propone una riflessione su quanto e quando siamo “scaramantici” ed “impauriti” da tutto ciò che è diverso. “Oltre l’ostacolo” vuole fornire al giovane un’idea di salute generale della persona per una buona aspettativa di vita individuale e sociale, sia presente che futura. Il progetto ha, inoltre, l’ambizione di stimolare all’auto ascolto e di coinvolgere i giovani verso la coesione di gruppo, con particolare attenzione alle capacità e ai ruoli di ognuno all’interno di esso.

Il programma di lavoro prevede di sedersi in carrozzina e svolgere un percorso di esperienza e di ascolto, attraverso l’attività sportiva. Inoltre, come contributo culturale, i ragazzi saranno tenuti a produrre un elaborato scritto a tema, che concorrerà ad un premio.

Altro obiettivo del progetto, oltre a divulgare l’attività del basket in carrozzina e a proporre lo sport e l’alimentazione per andare oltre il “vizio” di una vita con pochi interessi, è incentivare una riflessione su un ambiente che presenti sempre meno barriere culturali e architettoniche.

Il progetto inizierà il mercoledì dell’ ultima settimana di gennaio e durerà fino alla fine di maggio.

(Visited 194 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua