Pasticceria Calamai, via del’Agnolo 113r (ma non solo loro)

In questi giorni ho dovuto girare più del solito per le vie fiorentine e dato che girare troppo mi rende sì più nervosa ma anche più attenta ai piccoli dettagli ho notato una nuova moda da bar: il budino costa più delle brioche!
Perché?
Vi dico subito che il mistero è ancora da svelare ma vi posso segnalare più di un bar dove potete verificare di persona questa strana usanza.
Uno di questi locali è la storica pasticceria Calamai alla fine di via dell’Agnolo.
Noto forse ai più come il “bar del Catasto” il Calamai è stato da non molti anni rimodernato negli arredi e nella cortesia del personale ma fortunatamente non nell’eccellente qualità delle paste e dei salati di sfoglia.
L’altra mattina, per puro caso, ci passo davanti e decido di fermarmi e mentre aspetto il mio cappuccino mi cade l’occhio sul duplice cartellino:
brioche 1€
budini e sfoglie 1,10€
Ma Perché?
Io avevo appena preso un buonissimo budino e vi giuro che quei dieci centesimi in più li valeva proprio ma ancora mi interrogo sulla scelta un po’ estrema di osannare i budini e punire le brioche quasi che ci fosse una classifica dei “lieviti”.
Ieri ho letto sul giornale che il caffè in alcuni bar arriverà a costare l’esosa cifra di 1,20€ che sommati ad una sfoglia o ad un budino,quindi, ti faranno sborsare ben 2,30€!
Vi do un consiglio, per far fronte ai rincari, riempitevi velocemente di budini e sfoglie dal Calamai e così dopo belli grassi e felici potrete ordinare senza rimpianti un ristretto e una brioscina…vuota naturalmente.
Il prezzo: cappuccino+brioche 2,20 cappuccino+budino 2,30€
Il pezzo forte: non so per quanto ma qui il caffè costa ancora 1€ quindi affettatevi…

(Visited 118 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Carlotta Ansaldi

Frutto dell’unione tra San Niccolo’ e la Colonna, nata per il Capodanno fiorentino vivo in Oltrarno… piu’ fiorentina di me forse c’e’ solo la bistecca.
Amo tanto gli animali, i libri, i miei tanti studenti e il mio lavoro di Archeologa per bambini ma la mia vera grande passione sono cappuccino, pasta e cronaca di Firenze rigorosamente al bar!