Bayern Monaco-Napoli Champions LeaguePovero Walter.
L’hanno cacciato senza scuse. Senza scusarsi.
E mentre tutti ridacchiano alle sue spalle, della difesa a tre, di Dodò, dei capelli di Palacio e di quando comincia a piovere proprio mentre stai vincendo, io comincio qui la mia battaglia per Uolter Mazzarri da San Vincenzo. Perché Walter è un artista, che trova sempre la motivazione più logica di ogni debacle. Perché con lui come condottiero, potremo piangere tutti insieme. E non sarà mai stata colpa nostra. Perché saremo soli contro tutti, presi di mira, e depureremo i nostri malori e le nostre ansie con delle sane lacrime che solcano il nostro viso.
Perché dicono che sia facile vincere con in squadra Hamsik, Cavani e Lavezzi. E allora esci te, agli ottavi di Champions League, contro i futuri campioni d’Europa, solo ai supplementari. Schierando Aronica come titolare. Voglio vedere se poi non piangi.

piango

In tutto questo, la domanda, che tutto il mondo del pallone si pone, è: ma Campagnaro, adesso, che fa?

(Visited 473 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Paolo Serena

Paolo Serena, sociologo e giornalista, toscano doc e fiorentino mezzosangue, è un gran tifoso viola e un fan senza tempo di Riccardo Zampagna.
Ama gli spaghetti alle vongole, il caffellatte con le Gocciole e il sud-est asiatico; odia la Juve.
Diventa fan di Ultras da Tastiera

TESTTTTTTTTT

Che mostro!

TESTTTTTTTTTT

Luci (?) a San Siro