Oggi vi voglio proporre i pomodorini confit. Devo confessarvi che è una pietanza che ho scoperto da poco, ma che mi ha subito affascinato. Antipasto o contorno, semplice da fare, ma molto molto gustoso.

Per le quantità non sarò molto preciso, tutto sta a cosa utilizzeremo per cuocere i pomodorini confit e dalle vostre esigenze!

Ingredienti:

Pomodorini circa 500g
Origano q.b.
Aglio q.b.
Zucchero due cucchiai da minestra
Sale, pepe, olio extravergine di oliva q.b.
Se volete potete aggiungere delle spezie a vostro piacimento.
E usare dei capperi

Per prima cosa lavate i pomodorini. Prendete una teglia da forno ricoperta di carta da forno oliata, adagiatevi i pomodorini tagliati a metà e con la parte del taglio rivolta in alto, cospargeteli di origano, aglio tagliato fine fine, sale, pepe, zucchero e un filo d’olio.

Ora viene la parte più delicata: infornate a 160° per circa 1h e 20. Attenzione: i pomodorini non si devono bruciare, ma caramellare, quindi anche a seconda della grandezza dei pomodorini che avete usato, i tempi di cottura possono variare.

Quando saranno caramellati avete due possibilità: la prima è quella di metterli in contenitori così al naturale e vi dureranno circa una settimana. La seconda possibilità consiste nel metterli in un barattolo con dell’olio EVO, a cui potete aggiungere anche dei capperi, ed in questo modo potrebbero durare anche una quindicina di giorni.

Deliziosi, ottimi e gustosi… nelle insalate, come contorno, nelle pizze o semplicemente, a fine cottura, con della carne.

Come sempre

Buon appetito

e fatemi sapere…

(Visited 38 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.