Munster-Zebre

Giocata l’ultima partita dei Test Match autunnali e approfittando della pausa dei campionati, particolarmente lunga per la serie A, torna a farsi vedere il torneo Pro14.
Giornata, questa, particolare in quanto quasi tutte le squadre si trovano a giocare senza gli abituali titolari impegnati, appunto, con le nazionali maggiori.

È da osservare, proprio per questo motivo, la notevole prestazione del Benetton Treviso contro l’Ulster. Squadra già  affrontata quest’anno e i bianco verde hanno fatto tremare il rugby irlandese. Nonostante le tante assenze, anche in casa dell’Ulster, va detto, la partita è stata sempre in mano del Benetton e il punteggio finale è stato deciso con una meta di Trimble al 76° minuto che ha portato gli avversari ad un misero vantaggio i 1 punto. 23-22 il punteggio finale che da il solito e non abbastanza gratificante punto bonus difesa agli italiani.

Settimana prossima il Treviso dovrà affrontare il Leinster, altro osso duro dell’ex torneo celtico, ma, stando a quando dichiarato da Tommaso Allan, la voglia di tornare a vincere è tanta.

Tutt’altra storia, purtroppo, per le Zebre Rugby Club che si trovavano ad affrontare il Munster. Nonostante il buon gioco e le tre mete segnate, di cui una al 40° minuto del primo tempo da Sarto, i bianco neri non riescono ad arginare l’attacco della franchigia irlandese. Ben cinque volte il Munster supera la linea di meta italiana portando il punteggio a 19-36.

Con il rientro dei convocati per la nazionale, nonostante le solite polemiche sul gioco italiano, le franchigie italiane potranno finalmente tornare a giocare a pieno regime, c’è la concreta possibilità di togliersi qualche soddisfazione. Inoltre, sempre settimana prossima, riprenderanno sia il campionato di Eccellenza che la Serie A. Ci attende un fine settimana pieno di ottimo rugby!

Materiale fotografico da www.guinnesspro14.com

(Visited 139 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.