La vita è fatta di dubbi: rimettere in porta il Tata o continuare ad aggrapparsi al talentuoso e ingrato Neto? Dare nuovamente un’opportunità a Mario o puntare decisi sul Baba? Abbandonare il campionato, investendo tutto sull’Europa League, o comunque credere che il campionato sia ancora da giocarsi fino alla fine?

Mutu o Salah? Kurtic o Ficini? Tomovic o Crisantemi?

In B con Zeman o in Europa con Mazzarri? Nedo Sonetti o Walter Novellino? Il 7×30 di Sarabanda o il 740 di Mario Gomez?

I gemellaggi sono giusti o è meglio odiare tutti?

Poi ci sono delle domande, che possiamo solo pensare. Guardando il cielo e sperando: quanto potrebbe far male vedere il Napoli alzare nuovamente una coppa che abbiamo solo sfiorato? Cosa daremmo per giocare e vincere la finale di Supercoppa Europea contro la Juve?

E dei quesiti, che una risposta già ce l’hanno. Ma che – dai… – non può essere proprio quella: è proprio vero che Abate e Ranocchia sono stati i due capitani dell’ultimo derby di Milano?

Ma forse, tutto questo, è solo la prima pagina de Il Tirreno di oggi.

derby

0-0 in una partita di metà classifica: è comunque l’apertura della Gazzetta

 

(Visited 865 time, 5 visit today)
Share

Dicci la tua

Paolo Serena

Paolo Serena, sociologo e giornalista, toscano doc e fiorentino mezzosangue, è un gran tifoso viola e un fan senza tempo di Riccardo Zampagna.
Ama gli spaghetti alle vongole, il caffellatte con le Gocciole e il sud-est asiatico; odia la Juve.
Diventa fan di Ultras da Tastiera

TESTTTTTTTTT

Mollare, mai!