DSCN9022RDa “Il piccolo principe“: “… ma gli occhi sono ciechi. Bisogna cercare col cuore”

Regali, regali, ormai su qualsiasi rivista on-line e cartacea si leggono consigli su cosa regalare a Natale. Droni, smartphone e prodotti hi-tech sono i più gettonati, subito dopo capi di abbigliamento e generi alimentari. E’ impressionante quanta gente si riversi per le strade del centro in questo periodo dell’anno, le luci del Natale ci affascinano, le vetrine addobbate a festa riflettono nei nostri occhi e, quasi come sonnambuli, ci inoltriamo a comprare regali non sempre adatti. E’ vero anche che la crisi ha cambiato molto le nostre abitudini nell’acquisto dei regali, rendendoci più attenti e parchi. Negli ultimi anni molte persone hanno iniziato a regalare prodotti enogastronomici, cercandone la rarità e la qualità.  Ma i tempi cambiano e la crisi sempre più mordente ci deve far riflettere e, soprattutto, bisogna imparare ad ascoltare il cuore. Ed è con quello che vi voglio parlare di un posto dove le luci sfolgoranti del Natale non sono arrivate ma che forse potrebbe darci l’occasione di fare dei regali molto particolari: il Mercato delle opportunità, attivo dal 2006, frutto della collaborazione tra la Mercafir (la società che gestisce il polo alimentare di Novoli) e l’amministrazione comunale. Il mercato delle opportunità si trova in un capannone dentro il mercato ortofrutticolo, entrandoci colpiscono prima di tutto i colori e poi la bellezza di quello che viene messo in vendita. Frutta e verdura di qualità controllata e garantita sono in bella mostra. Basti pensare che a questo mercato si riforniscono anche ristoratori e chef di parte della Toscana, gruppi solidali d’acquisto e famiglie.

La verdura e la frutta che vi si trova sono di stagione ed è sempre indicata la provenienza e la categoria. Regaliamo e regaliamoci quest’anno una bella “cassetta di frutta e verdura” garantita. Arance e mandarini, pere, mele, kiwi, cavoli e insalate, zucche, funghi, erbette e ortaggi vari, potranno riempire la cucina e le nostre tavole, rendendole colorate e profumate. Se non bastasse, accompagnate questo dono con le vostre ricette preferite, regalando così anche qualcosa di voi.

Non è una ricetta, ma vi consiglio di aggiungere anche del vino.
In città, negli ultimi anni, hanno aperto molti vinai. Andate da quello sotto casa e prendete una bottiglia di buon vino sfuso.

Normalmente il mercato è aperto il martedi e venerdi dalle 12,30 alle 18,00.

Questo è il link dove trovare informazioni e orari per il Mercato delle opportunità durante il periodo natalizio.

http://www.mercafir.it/orari-apertura-mercato-delle-opportunita-festivita-natalizie/

Buon Natale!

ortaggi regalo

ortaggi regalo

(Visited 190 time, 2 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.