Eccoci di nuovo. Il sito, rinnovato nei contenuti e nella grafica. Io, stessa voglia e stesso impegno sui temi che mi stanno più a cuore e di cui mi sono occupato fino ad ora, l’enogastronomia, con una novità: vorrei poter dialogare di più con voi lettori.

Vorrei proporvi, non solo le mie ricette o le storie di enogastronomia, ma andare oltre, invitandovi a inviare le storie o le ricette dei piatti che amate di più e che volete condividere con altri. Io potrei provare a rifarle seguendo le vostre indicazioni, fotografarle e condividerle con voi citando il lettore da cui le ho ricevute

Certo, può sembrare un progetto un po’ ambizioso o anche banale, ma in un momento storico come il nostro, la cucina è diventata un mantra che ci rende spesso liberi da pensieri e preoccupazioni.

Condividere una semplice ricetta o un semplice racconto di pietanze, profumi di spezie, di luoghi e non solo, può farci sentire più liberi e più vicini.

Potete raccontare anche di sagre, antiche o nuove, di posti particolari dove poter mangiare pietanze particolari o meno, e così via; tutto questo, per rendere questo spazio una piazza dove condividere insieme ad altri lettori, sensazioni, momenti ludici, gustosi e spensierati.

(Visited 598 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.