Per Firenze interessarsi ad una forma di turismo in crescita esponenziale come è quello degli appassionati di rugby, può essere una grandissima fonte di guadagno e di grande risalto a livello mondiale.
Infatti aveva visto giusto, dietro il successo di alcuni eventi capitati in quel dell’Artemio Franchi, un nostro ex sindaco, ora al governo, che proponeva appunto il nostro storico stadio come ulteriore appoggio per il 6 nazioni in alternativa, all’epoca, del Flaminio a Roma.
Alla fine non ne venne fatto di niente, venne selezionato l’Olimpico come punto di riferimento per i maggiori eventi, anche perché la dirigenza della Fiorentina, avendo ben altri diritti televisivi, pretese il diritto di opzione sul campo da gioco (facendo, tra l’altro, saltare un test match giocato altrove). Il politico nostrano, preso dalle poltrone romane, non seguì più la questione. Ma va detto, l’idea era buona.

Al Franchi abbiamo potuto ospitare già due volte l’Australia e a Prato abbiamo avuto Tonga, per i Test Match invernali, ed in tutti e tre i casi il successo è stato a dir poco epocale. Frotte di appassionati e di curiosi hanno invaso Firenze e, nel caso del Franchi, la zona di Campo di Marte era diventata una enorme fiera del rugby con stand, ospiti, feste e altro (una volta, tra l’altro, ospitata negli spazi del Firenze Rugby).
Scusatemi l’ovvietà, ma tutta questa marea di gente va pur ospitata da qualche parte… Solo considerando gli addetti ai lavori c’è da riempire un certo numero di alberghi, poi qualche avventore un fine settimana a Firenze se lo concede pure.
Per non parlare poi del ritorno di immagine. Un torneo come il 6 nazioni ha riscontro a livello mondiale e tantissime televisioni seguono questo evento. Una manna per gli sponsor.
Il prossimo 6 febbraio abbiamo l’opportunità di avere un altro evento di tale caratura in casa nostra, ospitando la partita inaugurale del 6 Nazioni femminile, nella quale le azzurre reduci dall’ottimo torneo del 2014 affronteranno la fortissima Irlanda che ha appena centrato un incredibile 4° posto alla Coppa Del Mondo giocata a Parigi lo scorso agosto. Questa partita potrà essere l’anticamera ad una lunga serie di altri
eventi visto che la FIR già da anni sta proponendo l’Italia per ospitare i mondiali di rugby (nel lungo periodo, l’anno prossimo si disputeranno in Inghilterra e nel 2019 in Giappone). Non facciamoci sfuggire l’occasione.

6 nazioni banner

 

 

(Visited 185 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.

TESTTTTTTTTT

Le due squadre

TESTTTTTTTTTT

Ireland’s call