Spezzatino alla GUINNESS di CUCINORUMRiprendiamo la navigazione…. Destinazione Dublino! Infatti oggi 17 marzo in Irlanda è il giorno di San Patrizio. La più grande celebrazione dell’isola e non solo. Eventi collegati a questa festività si svolgono anche in altri Paesi tra cui l’Italia, dove alcuni monumenti saranno illuminati di verde.

Tra questi il Colosseo a Roma, La torre di Pisa, il Palazzo del Podestà a Bologna e altri ancora.

Come lo possiamo festeggiare anche noi? Semplicemente preparando un piatto irlandese.
Chiaramente a base di birra e carne di manzo, prodotti tipici e famosi di questa splendida Isola.

Spezzatino alla GUINNESS.

Chiaramente di ricette ce ne sono molte, io vi propongo quella che, come gruppo enogastronomico “Cucinorum”, abbiamo sperimentato e proposto in più occasioni.

Ingredienti:

Spezzatino 800g
Birra Guinness 400dl
Cipolle 2 grosse
Carote 2 grosse
Zucchero di canna 4 cucchiai da cucina
Pancetta (a dadini) 150g
Latte un bicchiere
Patate 400g
Farina 00 q.b.
Burro (olio EVO) q.b.
Prezzemolo q.b.
Trito di Ramerino salvia e alloro q.b.
Sale pepe q.b.

Per prima cosa tagliate le cipolle a julienne e mettetele a stufare in una casseruola con un po’ di burro, un filo di olio extravergine e il latte, facendole cuocere lentamente per almeno 45 minuti.

Passate lo spezzatino in un po’ di farina, i pezzetti di carne non devono essere completamente ricoperti ma solo leggermente spolverati.

Prendete un tegame capiente e fate scaldare del burro con un po’ di olio extravergine, aggiungete lo spezzatino, la pancetta e le carote.
Dopo averlo fatto rosolare aggiungere la cipolla stufata, la birra Guinness, lo zucchero, il trito di spezie, quindi fate cuocere lentamente per almeno un’ora e mezza.

Per ultimo aggiungete le patate a tocchetti, facendo cuocere per almeno altri 30 minuti.

Servite ben caldo con una spolveratina di prezzemolo.

Note:

Lo zucchero va dosato a piacimento, essendo un alimento che può incidere molto nel gusto del piatto. Qui si utilizza per smorzare l’amarognolo dato dalla Guinness.

Per quanto riguarda le spezie, ne possiamo utilizzare di diverse, prendendo ad esempio la speziatura che si usa per la cacciagione. Potete utilizzare ginepro, noce moscata, un po’ di cannella, anice stellato, ma il tutto va regolato sul gusto personale.

Da bere abbinamento facile e intuitivo la Guinness ben fresca.

Buon appetito e come sempre, fatemi sapere se vi è piaciuto.

 

(Visited 466 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.