Venerdì 21 Novembre

Sala Vanni

Hawkins_Moholo_Sala VanniApriamo il dibattito sul nostro weekend con i’ccurturale. Presso la Sala Vanni, spazio concerti nascosto all’interno di quel gioiello che risponde al nome di Basilica di Santa Maria del Carmine, si esibisce un duo di giganti del jazz mondiale: il batterista sudafricano Louis Moholo-Moholo feat. Alexander Hawkins, pianista e compositore inglese. Improvvisazioni e acrobazie sonore alla Duke Ellington, Blue Notes e illustri simili. Sì, ok: anch’io non li ho mai sentiti nominare prima però, insomma, non è il solito concertino jazz notturno su Teleregione. Biglietto: 15€ in cassa – Piazza del Carmine, 14 – Ingresso: 21:15

Tender

soviet sovietChi segue un certo tipo di scena underground alternativa sa bene che i soviet soviet non sono un modulo lunare assemblato negli stati ex URSS, ma una delle migliori band italiane da esportazione degli ultimi anni. Questo può bastare per andarli a trovare al Tender per la tappa fiorentina del loro Crowd Tour. I tre ragazzi sono di Pesaro, la East Coast italiana. Come se venissero dalla costa di New York se fossimo negli States. Beh, più o meno. Biglietto: 5€ – Via Alamanni, 4 – Ingresso: 22:30

 

Sabato 22 Novembre

Flog

Marlene KuntzI Marlene Kuntz. Catartica Tour. Alla Flog. Non ci sarebbe altro da aggiungere: gli Anni Novanta italiani che ritornano al futuro per celebrare una band che esiste da 25 anni. I Marlene Kuntz piacciono a tutti, ufficialmente. No, non si può parlare male dei Marlene perché sennò, di musica, te ne intendi come Romina Power di scie chimiche. Io ho sempre preferito i Verdena, comunque. SVEGLIA!!!11!!1 (cit.) Biglietto: 15€ – Via M. Mercati, 24/b – Ingresso: 22:00 (apertura alle 21:15)

 

Viper

George EzraGeorge Ezra è un talentuoso ragazzino british col cognome da poeta modernista, il ciuffino biondo alla Justin Bieber ma con la voce di Paolo Nutini. Ha esordito piazzandosi al n.3 della UK Chart e negli ultimi mesi ci ha sfracassato i padiglioni auricolari con il suo singolo “Budapest”: una canzone che ha ricevuto più passaggi nelle radio italiane che il “Padre Nostro” su Radio Maria. Sarebbe da andare al Viper solo per ascoltare come sono le altre canzoni. Biglietto: 20€ + d.p. – Via Lombardia (zona Via Pistoiese) – Ingresso: 21:30 (apertura alle 20:00)

 

Domenica 23 Novembre

Tepidarium – Giardino dell’Orticoltura

cucine-di-stradaOk che ci piace cenare a piadine di Poldo per arrivare in tempo ai concerti, ma è pur sempre Domenica! Perciò vi consigliamo uno degli innumerevoli eventi del programma della Biennale Enogastronomica (dura fino al 30 Novembre). Si tratta della rassegna dal promettente titolo: “Cucine di Strada, Beer&Streetfood”, meglio descritta così da www.biennaleenogastronomica.it : “La migliore tradizione del cibo di strada incontra le sorprendenti birre artigianali per una tre giorni scandita da assaggi, incontri, degustazioni guidate e show cooking”. S’entra aggratis e si degusta all’interno della serra del Giardino dell’Orticoltura. Serata giusta per invitare fuori quella pischella che avete conosciuto al concerto di George Ezra al Viper. Figurone assicurato. Entrata libera – Via Vittorio Emanuele II, 1 – Orari: Ven 21: 17 – 24; Sab 22: 11 – 24; Dom: 11 – 21

 

Spazio Alfieri

Nel weekend, lo Spazio Alfieri da cinema rinato diventa teatro ospitando lo spettacolo “TUTTO BUSTRIC – Shakespeare e le Nuvole”.

Bustric è un folletto mimo, prestigiatore, attore, inventore, funambolo del teatro di strada che in questo caso si fa accompagnare al piano dal musicista Leonardo Brizzi.

Così gli illustri colleghi di Repubblica ne descrivono la sua reinterpretazione del Bardo inglese:

Abituato ad incantare il pubblico con un genere di spettacolo gentile, in cui il ricordo si associa alla fantasia, la magia completa la narrazione, l’autobiografia non è separata dall’invenzione. Tutto ha un tono ingannevolmente semplice e inoffensivo ma non fatevi ingannare, c’è del metodo nella sua follia. Lo spettacolo che presenta è uno zibaldone assai, adattabile, in cui Bustric ha riservato il meglio della sua ricca esperienza, Bustric è una presenza autentica”.

 Insomma, come se Tonino Carotone risuonasse interamente, in versione one man band, Sergent Pepper dei Beatles. Per me sarebbe un capolavoro. E non sto scherzando.

Biglietto: 15€ (13€ ridotto Coop e 10€ ragazzi under 12) – Via dell’Ulivo, 6 – Orario: Ven 21 e Sab 22: 21:00; Dom: 16:00

Tutto Bustric
(Visited 163 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Andreas Lotti

Andreas Lotti, nato nell’81, è un giornalista pubblicista appassionato di musica che dopo anni di ricerche e tentativi ha trovato finalmente i pazzi di TuttaFirenze che lo faranno sfogare scrivendo della sua materia preferita. Non sa suonare strumenti ma ha all’attivo una collezione di oltre 500 tra cd e vinili che rappresentano l’unica mobilia di casa sua e l’eredità che lascerà alla fedele gatta, Vaniglia. Rock’n’roll!