La visione della Fiorentina nelle ultime giornate non è sconsigliata ai deboli di cuore: è semplicemente vietata ai malati di ulcera. Ha la stessa consistenza del cioccolato col sale: ha un bell’aspetto, sai che sarà terribile, ma, alla fine, per provare, lo mangi.

Guardare la Viola in questo periodo dell’anno è come cercare una scusa plausibile, abbandonare velocemente i propri interlocutori, tornare in tutta fretta a casa, una corsa a perdifiato per le scale, ringraziare di aver trovato subito la chiave giusta, entrare in bagno e.. accorgersi che era solo un peto: tanta fatica per nulla. Manca l’acuto vincente. Manca il gol. Il che non è poco, considerando che stiamo parlando di uno sport dove vince chi fa più gol. Zemanianamente parlando. Oppure ti  accorgi che manca il portiere: il che non è da sottovalutare, se si intende il calcio come uno sport dove vince chi prende meno gol. Come insegna Capello.

Il portiere si differenzia: veste meglio e sta fermo. Cantavano i Bluvertigo. Il nostro portiere si differenzia perché esce quando non deve e sta fermo quando deve allungare le mani.

Contro il Catania, l’idea che qualcosa potesse non andare per il verso giusto è subentrata quando Di Livio, dalla sua postazione di Sky, ha commentato l’uscita del Bellusci: “Cosa ne pensi, Angelo, della sua partita?” “Direi… tranquilla”. Il falegname Bellusci aveva appena finito di provare a levigare le rotule di Cuadrado. Per tutta la partita. Anche Jovetic si è stupito di questo involontario gioco di parole: è rimasto a bocca aperta. Anzi, no: quella è la sua classica espressione. Poi uno si chiede perché non incida. Ha sempre il fiatone: diamine, te lo insegnano da bambino che si deve respirare col naso. Un po’ come basta avere un portiere e una punta forte per vincere. Tranquilli: una chance a Lupatelli io proverei a dargliela.

(Visited 129 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Paolo Serena

Paolo Serena, sociologo e giornalista, toscano doc e fiorentino mezzosangue, è un gran tifoso viola e un fan senza tempo di Riccardo Zampagna.
Ama gli spaghetti alle vongole, il caffellatte con le Gocciole e il sud-est asiatico; odia la Juve.
Diventa fan di Ultras da Tastiera