I Cavalieri Union Prato Sesto interrompono la loro serie positiva di vittorie andandosi a scontrare fuori casa contro il duro scoglio del Cus Genova. Allo Stadio Carlini di Genova abbiamo assistito ad una partita particolarmente difficile anche se combattuta fino all’ultimo minuto, finita con il risultato di 24-18 per i padroni di casa che si sono fatti aggressivi fin dal fischio di inizio. Troppi gli errori e le indecisioni dei ragazzi di Pratichetti che, nonostante le difficoltà, hanno sempre cercato di tenere il passo contro l’avversario.

Solo un punto guadagnato, quello del bonus difesa per aver perso con meno di 7 punti di differenza, e tanto è bastato alla squadra di Prato e Sesto Fiorentino per restare ancorata alla vetta della classifica della poule retrocessione e mantenere in cassaforte la permanenza in serie A.

I prossimi due impegni, contro il Gran Sasso il 23 aprile in trasferta e contro il Pesaro il 30 aprile tra le mura di casa, sono oramai una proforma. L’esito della stagione non cambierà, indifferentemente dal risultato delle due partite. Il programma del Cavalesto resta invariato: preparare il prossimo campionato, nonostante l’ascesa del Cus Genova, attualmente in seconda posizione.

(Visited 76 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.