Auditorium Flog Firenze, aprile 2017. Parte il lungo intro di Shine on you crazy diamond e sembra di averli lì i Pink Floyd. Sarà per le sonorità corrispondenti all’originale, sarà per via dell’intonazione, o forse per quell’atmosfera unica, mix tra suoni psichedelici e armonizzazioni canore.

Anche per questo i Breathe Floyd, giovane tribute band tutta fiorentina, si stanno facendo strada nello scenario cittadino e non solo, e ormai sono riconosciuti come una delle migliori cover band toscane. Tanto da essere protagonisti il prossimo 1° ottobre del Pink Floyd Toscana Day, maratona dedicata alla band brit in scena al Teatro di Cestello di Firenze, che sarà anche una giornata benefica a favore dell’ospedale pediatrico Meyer.

In questa video-intervista realizzata prima dell’esibizione, TuttaFirenze ha chiesto alla band di raccontare i nuovi progetti, del “rapporto” con David Gilmor e compagni, senza dimenticare di parlare di Firenze.

Tutte le date e info sul gruppo sulla pagina https://www.facebook.com/breathefloyd/

Buona visione.

 

I Breathe Floyd durante un concerto

 

 

(Visited 425 time, 4 visit today)
Share

Dicci la tua

Matteo Minà

Giornalista professionista, già direttore marketing e commerciale. Studia e lavora nella moda dal 2000. Curioso e altruista. Appassionato di musica, delle biciclette e del buon cibo. I Love My Wife & to travel.