Primi giorni di luglio. Asfalto bollente, ombrelloni, voci di corridoio e un’unica verità: il calciomercato è entrato nel vivo.

La squadra più presente sul mercato sembra il Napoli: potrebbe arrivare N’Koulou.

Non si assisteva ad una trattativa così difficile da quando, nel 2010, il Podbeskidzie non ebbe più le prestazioni di Merda – il portiere polacco passato al KS Cracovia. Fu sicuramente una fuoriuscita necessaria per il bene della squadra.

Nel frattempo, in Spagna, il Tenerife brancola ancora nel buio e cerca una luce per irradiare il proprio cammino, dopo il ritiro di Cristo: potrebbe aver influito sulla sua scelta la difficile convivenza con Porcello, proveniente dal Karlsruhe. Una decisione che ha colto tutti di sorpresa, specialmente Pesce, pronto a sdoppiarsi per venire incontro al compagno. Sulle tracce di Cristo si era mosso anche l’Albinoleffe, intento a riportare alla casa madre il giocatore dalla visione celestiale, nuovamente sotto la guida di Madonna, il tecnico che lo aveva avuto alle origini.

Ma torniamo alla seria A. Il presidente del Livorno Spinelli adesso fa sul serio e butta giù il carico pesante: sul piatto pronta un’offerta consistente per Bamba.

Ma sapete qual è il nome che potrebbe davvero infiammare il mercato? Davvero non lo sapete?

Chi?
‘Sto Kazzer del Rapid Vienna.

Il leggendario portiere Merda

(Visited 82 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Paolo Serena

Paolo Serena, sociologo e giornalista, toscano doc e fiorentino mezzosangue, è un gran tifoso viola e un fan senza tempo di Riccardo Zampagna.
Ama gli spaghetti alle vongole, il caffellatte con le Gocciole e il sud-est asiatico; odia la Juve.
Diventa fan di Ultras da Tastiera

TESTTTTTTTTTT

Metamorfosi