Il Trofeo Eccellenza è stato ospitato al Lodigiani già la scorsa stagione, in occasione della finale tra Viadana e Fiamme Oro e quest’anno, per la prima volta nella storia della squadra fiorentina, i Medicei ne faranno parte!
È necessario un chiarimento. Il Trofeo Eccellenza viene giocato da sei delle 10 squadre che compongono la massima serie, quelle squadre che non arrivavano a giocarsi il posto nella European Challenge Cup (posto dato, al momento alle Zebre, visto che le nostre squadre di Eccellenza non hanno superato la fase a gironi). Diviso in due gironi con una unica finale.
Iniziato lo scorso fine settimana in quanto il torneo viene giocato gli stessi giorni delle coppe europee, ha imposto uno stop nel campionato e ne hanno tratto giovamento i Medicei che, con il turno di riposo, possono meglio prepararsi al loro nuovo esordio. Sabato prossimo saranno a Roma ad affrontare le Fiamme Oro!

Già affrontate nelle partite pre campionato dove i Medicei sono usciti con una sconfitta onorevole per 28-35 che, a suo tempo, fece ben sprerare per l’imminente campionato. Invece le Fiamme Oro hanno pesantemente rinforzato le proprie linee anche con l’arrivo dell’ex azzurro Simone Favaro, decisamente un pensiero per tutti i giocatori bianco rosso argento. Inoltre la trasferta in territorio romano potrebbe creare qualche problema anche se ancora galvanizzati dalla recente vittoria sul Lazio 1927 nel campionato, squadra che incontreranno nuovamente, appunto, nel Trofeo Eccellenza.
L’altro girone è composto da Lafert San Donà, Mogliano e Reggio.

Successivamente, il 28 ottobre, un’altra trasferta aspetta i ragazzi di Presutti. Incontreranno per la prima volta il Rugby Mogliano in una partita valida per il campionato 2017/2018.

(Visited 153 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.