locandina-esorcistaLunedì 3 ottobre
Questa settimana ci occuperemo solo di programmi di qualità. Chi vorrà avere notizie − per esempio − di roba tipo Striscia la notizia si rivolga altrove (come? Conducono Belen e Hunziker che hanno fatto il balletto censurato visibile in rete? Eh però…). Allora: su Rai Tre in prima serata Fuocoammare, il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar. Su Rai 5 la seconda puntata (la prima ci è colpevolmente sfuggita!) di Paolini presenta Paolini, in cui vengono riproposti i migliori spettacoli dell’attore veneto. Stasera si parla della tragedia di Ustica. Su Iris, sempre in prima serata, un cult da brividi, L’esorcista, che nonostante gli anni mantiene intatto il suo orrendo fascino. Su Canale 5 Grande Fratello Vip. Non è una trasmissione di qualità, ma se qualcuno dopo aver visto Belen&Michelle non fosse riuscito a staccarsi dallo schermo….

Martedì 4 ottobre
Dopo essere stato mandato via dalla Rai (e tutti si erano stracciate le vesti gridando al golpe) Nicola Porro ha trovato di nuovo lavoro a Canale 5. Alle 23.30 conduce Matrix. Ovvia, un disoccupato in meno! Politics su Rai Tre la scorsa settimana ha fatto il 2,67 % di share. Pensiate che non sia un programma di qualità? Alla Rai pensano di sì, visto che continuano a trasmetterlo… poi… poi… Scusate, ma stiamo cercando disperatamente qualcosa di qualità per stasera e… Un pomeriggio di un giorno da cani è troppo tardi… Mi manda rai tre come sopra… Ma, un bel libro oppure una partita a pinnacolo?

Mercoledì 5 ottobre
Grande curiosità per il ritorno di Michele Santoro. Della serie “gigante, pensaci tuuuu”. Il titolo è poco promettente: Italia. Leggiamo dalla presentazione: un viaggio attraverso il nostro paese, che la trasmissione si propone di raccontare… Basterà Santoro? Comunque almeno la qualità non dovrebbe fare difetto. Il film che segue The wolf of Wall Street ha molta qualità ma anche molta durata e ci vorranno fegato e caffè per arrivare fino in fondo alle 2.30. Da vedere − anche se qualcuno storcerà sicuramente il naso − su TV8 alle 21.15 Angeli e demoni, di Ron Howard con Tom Hanks. Tensione, azione, qualche balla storica che però messe insieme formano uno spettacolo godibile.

Giovedì 6 ottobre
Stasera qualità a non finire. Su Rai Uno Italia-Spagna qualificazioni mondiali. Su Rai Due Criminal Minds, che dopo tanti anni non perde lo smalto. Su… su… già finito. Siamo stati troppo ottimisti. Perché il resto è “tv senza qualità” parafrasando un celebre romanzo. Spulcia di qua e spulcia di là c’è uno 007 ormai invecchiato, c’è un Colorado ormai stinto. Insomma calcio e profiler vi siano sufficienti.

Venerdì 7 ottobre
Stasera su Rai Due 3 Days to kill, film d’azione con Kevin Costner. La 5 trasmette L’ultimo bacio, semicult ma forse solo per la colonna sonora di Carmen Consoli. Criminal Minds terza stagione è su Rai 4. Passiamo alle dolenti note, quelle di cui non avremmo voluto occuparci. Tale e quale show è ormai logoro e la qualità dei concorrenti è desolante. Come fosse l’ultima apparizione prima dell’oblio eterno. Squadra antimafia, la fiction su Canale 5, non brilla per originalità (come già detto-ridetto). X Factor 2016 entra nella fase cruciale, ma i giurati ci sembrano personaggi sopravvalutati, la cui carriera artistica non giustifica il ruolo. Ridateci Pelù e la Carrà. Che almeno sono simpatici.

Sabato 8 ottobre
Finiti i festeggiamenti per Mogol, la serata evento di stasera è Roberto Bolle La mia danza. Un enorme contenitore di 3 ore con stelle della danza, musicisti, attori, cantanti. Insomma, una sorta di lussuoso varietà la cui qualità è difficile da valutare. Troppe cose insieme e troppi lustrini che abbagliano. Castle prosegue l’irreversibile agonia televisiva. Qui la qualità c’era sì, ma all’inizio. Invece potrebbe essere godibile il film catastrofico su Rete 4 Daylight. Trappola nel tunnel: Silvester Stallone nei panni di un tassista che porta in salvo i prigionieri di un tunnel sottomarino. Visto il resto…

Domenica 9 ottobre
La nostra ricerca della qualità in tv non ha dato buoni risultati. Forse manca un po’ di aria fresca, qualche novità, un nome nuovo… come? Ah, certo che Pippo Baudo a Domenica In… Perché? Gli mancavano dei contributi per la pensione? Domenica è sempre domenica si sveglia la città con le campane…

(Visited 96 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Duccio Magnelli

Lettore un po’ bulimico, non si limita a leggere qualsiasi cosa gli capiti sotto mano ma decide anche di mettersi a scrivere. Diventa così un giornalista pubblicista che scrive di calcio e si impiccia di tutto il resto. Romanzi compresi. Come i tre che (per ora) portano la sua firma.

TESTTTTTTTTT

A notte fonda

TESTTTTTTTTTT

Un cult da paura