La ricetta che vi proporrò oggi è un po’ lunga, ma facile da svolgere e, alla fine, risulterà un piatto sia bello da servire che buono, saporito e gustoso da assaporare.

Si tratta di un piatto che potete anche preparare la sera prima e utilizzarlo anche per una scampagnata, servirlo come antipasto o utilizzarlo semplicemente come spuntino in un pomeriggio estivo. Va bene sia servito a temperatura ambiente che fresco; è una di quelle ricette che ultimamente girano molto in internet e che ho un po’ modificato, per renderla più appetitosa.

Ingredienti semplici, che normalmente troviamo nei nostri frigoriferi… qualcuno potrebbe obiettare che è una semplice frittata, un’omelette, ma non è proprio così!

Ingredienti:

Per il rotolo esterno

Zucchine 3
Patata abbastanza grossa 1
Cipolla piccola 1
Pancetta a dadini 100g
Uova 4
Latte un bicchierino da caffè
Sale e pepe q.b.

Per il ripieno:

Fontina 6 fette
Prosciutto cotto 3 fette
Ricotta 100g

Prendete le zucchine, la patata e la cipolla e grattugiatele finemente. In una padella antiaderente mettete la pancetta e fatela soffriggere. Aggiungete le verdure grattugiate, facendo cuocere piano piano e, se necessario, aggiungete un goccio d’acqua. Fate cuocere per almeno 10 minuti, alla fine dei quali il composto dovrà risultare cremoso. Fate riposare per almeno 10/15 minuti e poi aggiungete le 4 uova ed il bicchierino di latte, aggiustando di sale e pepe.

Accendete il forno a 170°, prendete una teglia da forno, ricopritela con carta forno e metteteci il composto cremoso, distribuendolo e livellandolo bene su tutta la superficie. Quando il forno sarà caldo infornate per almeno 20 minuti. Controllate la cottura e, se pronto, toglietelo dal forno e fatelo raffreddare.  A questo punto avremo ottenuto la nostra sfoglia/frittata per fare il rotolo (mi raccomando, assicuratevi che il rotolo sia ben freddato!).

Quando la sfoglia è pronta, metteteci le sei fette di fontina, le tre fette di prosciutto cotto ed i 100 gr. di ricotta (però potete benissimo aggiungere della
mozzarella, della robiola o formaggio spalmabile, secondo il vostro gusto).

Arrotolate aiutandovi con la carta forno e piano piano chiudete a formare una sorta di caramella con la carta forno. Infornate di nuovo, sempre a 170°, per 15/20 minuti.

Lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente, poi tenendola anche un paio d’ore in frigo, dopo di che la potete servire; il mio consiglio è tagliarla a fettine, accompagnandola a semplici contorni di verdura di stagione o una fresca insalata.

Piatto bello da vedere, buono da gustare, semplice e sicuramente d’effetto.

Come sempre buon appetito e…

fatemi sapere ….

(Visited 19 time, 7 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.